0

nuovo Windows 10
Prima di iniziare, un riepilogo sintetico del necessario:
  • Computer connesso ad Internet. Se non avete modo di accedere ad Internet, potete eseguire l’operazione su un computer di un amico o dove sia presente la connessione.
  • Penna USB [opzione consigliata]. Usate una penna USB con almeno 8 GB di spazio disponibile. Ovviamente è raccomandato utilizzarne una vuota e formattata.
  • DVD [opzione alternativa]. Richiesto un masterizzatore collegato o integrato in un PC ed un computer che abbia la possibilità di leggere il DVD masterizzato per installare Windows 10. Raccomandato l’utilizzo di un DVD vergine o riscrivibile da 4,7 GB.
Alcuni controlli da effettuare sul computer dove si vuole installare Windows 10:
  • Aggiornamento a Windows 10. Se state effettuando un aggiornamento a Windows 10 da 7 o 8, assicuratevi di possedere un sistema funzionante con relativa licenza genuina ed attivata. Nello specifico sono necessari Windows 7, Windows 8Windows 8.1: l’aggiornamento tramite .ISO è possibile, infatti, anche da Windows 7 senza SP1 e da Windows 8 senza la necessità di avere Windows 8.1 o Windows 8.1 Update.
  • Processore (CPU) a 64-Bit o 32-Bit. Con il tool sarà possibile scaricare entrambe le versioni di Windows 10, scegliete quella più appropriata per la vostra CPU. Se avete un computer abbastanza recente e con 4 GB di RAM (o superiore) ovviamente la versione 64-Bit è quella più consigliata. Per controllare la versione attualmente installata non dovete far altro che andare in Impostazioni > Sistema > Informazioni su e controllare la riga Tipo sistema. Esempio:
Tipo sistema Sistema operativo a 64 bit, processore basato su x64

  • Requisiti di sistema. Prima di installare Windows 10 è consigliato dare una lettura ai requisiti di sistema. Raccomandato controllare anche il sito del produttore del PC, per verificare la presenza di driver aggiornati o note sulla compatibilità dell’hardware. Ricordiamo qui i requisiti minimi:
    • Processore – 1 gigahertz (GHz) o superiore, oppure SOC.
    • RAM – 1 gigabyte (GB) per sistemi a 32-Bit, 2 GB per sistemi a 64-Bit.
    • Spazio su disco rigido – 16 GB per sistemi a 32-Bit, 20 GB per sistemi a 64-Bit.
    • Scheda video – DirectX 9 o versioni successive con driver WDDM 1.0.
    • Schermo – 1024 x 600 pixel.
  • Lingua. In base alle vostre esigenze dovrete scegliere la lingua per l’installazione di Windows sul vostro computer. Per vedere la lingua attualmente in uso andate in Area geografica e lingua o Lingua nel Pannello di controllo.
  • Edizione di Windows [IMPORTANTE]. Dovrete scegliere, inoltre, la stessa versione/edizione di Windows correntemente installata nel PC. Le due scelte possibili sono Windows 10 Home o Windows 10 Pro, e versioni N annesse. Per controllare, seguite i passi descritti nel paragrafo del controllo CPU e controllate la riga Edizione, oppure andate nelle proprietà di Sistema.

Hai fretta ?Non vuoi aspettare la notifica automatica del downolad del windows?
Per prima cosa controllare se il proprio windows ha installato tutti i precedenti aggiornamenti
Andate su Avvio/Pannello di controllo/Windows Update

windows update schermata


Ove non ci siano aggiornamenti disponibili siete molto probabilmente pronti per l'upgrade a Windows 10
Per prima cosa cercate il prompt dei comandi che in windows 7 il procedimento sarà cosi
come cercare il prompt dei comandi su avvio
 Premete tasto destro e "eseguite come amministratore" come in foto
Poi nella "schermata nera" scrivete quanto segue
wuauclt.exe /updatenow


Successivamente scaricate questo strumento da qui MediaCreationTool.exe
Oppure se non riuscite dal link sopra ecco la pagina ufficiale dove trovare lo strumento.
Avrete due possibilità o aggiornare il proprio pc o scaricare l'installazione da inserire un supporto esterno (.iso) tipo penna usb o dvd.


Scegliendola prima opzione la schermata successiva sarà questa

Una volta finito il download ci sarà finalmente l'inizio dell'installazione del windows 10


L'aggiornamento durerà in base alle caratteristiche del pc

Invece scegliendo la seconda Crea un supporto di installazione per un altro PC, apparirà una finestra dove potrete selezionare la lingua, l’edizione e l’architettura del sistema operativo. Una volta terminato, fate click su Avanti.
Nel menu a tendina Architettura c’è la possibilità di creare un supporto con entrambe le architetture (x86 e x64), ovviamente utilizzando uno spazio maggiore, di circa 6 GB.Quindi scegliete su quale supporto caricare i file di istallazione.
1) penna usb di almeno 6gb
2) masterizzare la .iso scaricata con un programma di masterizzazione tipo Nero o Imgburner

Niente di difficile l'importante e leggere attentamente prima di continuare nei passaggi.

Non vi è piaciuto il nuovo Windows10?
Nessun problema perchè c'è la possibilità di effettuare il downgrade e quindi di tornare al precedente sistema operativo

COME TORNARE AL PRECEDENTE SISTEMA OPERATIVO


Il vecchio sistema operativo viene spostato in alcune cartelle temporanee, l’utente ha 30 giorni di tempo per decidere se rimanere con il nuovo sistema operativo oppure eseguire un downgrade. Trascorsi i 30 giorni stabiliti, le cartelle contenenti i file del vecchio sistema verranno cancellate. Esiste un metodo per ritardare il downgrade e per prendere ulteriore tempo prima di decidere se restare o meno con il nuovo sistema operativo ma sinceramente non c'è bisogno in pochi giorni si ha già l'idea se mantenere o meno il nuovo sistema operativo

COME ESEGUIRE IL DOWNGRADE DA WINDOWS 10 USANDO UN BACKUP

Molti utenti sono in possesso di un’immagine di sistema creata con l’utility presente in Windows o con altri strumenti. Per ripristinarla basta:
  1. Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Ripristino;
  2. Avvio avanzato cliccare su Riavvia ora.
  3. Il sistema verrà riavviato;
  4. Cliccare su Risoluzione dei problemi
  5. Selezionare Opzioni avanzate;  
  6. Cliccare Ripristino immagine del sistema
  7. Attendere l’avvio del tool per la preparazione del ripristino dell’immagine di sistema;
  8. Scegliere un account per continuare ed inserire l’eventuale password;  
  9. Verrà avviato lo strumento per il ripristino dell’immagine di sistema; basta seguire il wizard guidato;
Nel caso in cui questo metodo per avviare lo strumento per il ripristino dell’immagine di sistema non dovesse funzionare basta:
  1. Pannello di controllo > Sistema e sicurezza > Backup e ripristino (Windows 7);
  2. Nel menu di sinistra selezionare Crea un disco di ripristino del sistema;
  3. Inserire un DVD vuoto, scegliere l’unità DVD da utilizzare per masterizzare il disco e cliccare su Crea disco;
  4. Riavviare il PC assicurandosi che il boot avvenga dall’unità DVD;
  5. Se richiesto, premere un tasto qualsiasi per continuare;
  6. Attendere l’avvio del tool per la preparazione del ripristino dell’immagine di sistema;
  7. Se richiesto, scegliere il layout di tastiera
  8. Partire dal punto 4 della precedente parte.

COME ESEGUIRE IL DOWNGRADE DA WINDOWS 10 ESEGUENDO UNA INSTALLAZIONE PULITA

Gli utenti, volendo tornare al precedente sistema operativo, potrebbero decidere di eseguire una installazione pulita di Windows. La seguente guida ha lo scopo di elencare i passi per tornare a Windows 8.1 Update 1. Per farlo basta:
  1. Inserire il supporto (DVD o USB) con i file d’installazione di Windows;
  2. Riavviare il PC assicurandosi che il boot avvenga dall’unità DVD o USB;
  3. Se richiesto, premere un tasto qualsiasi per continuare;
  4. Selezionare la lingua da installare, il formato dell’ora e della valuta e il layout di tastiera o metodo di input e cliccare su Avanti;
  5. Cliccare su Installa;
  6. Immettere il codice Product Key e cliccare su Avanti;
  7. Mettere la spunta a Accetto le condizioni di licenza e cliccare su Avanti;
  8. Cliccare su Personalizzata: installa solo Windows (opzione avanzata);
  9. Eliminare le eventuali partizioni inutili, selezionare la partizione dove si intende installare Windows e cliccare su Avanti;
  10. Verrà avviata l’installazione del sistema operativo: attendere fino al termine;
  11. Verrà eseguito almeno un riavvio del sistema;
  12. Al termine, verrà eseguita la configurazione guidata che aiuterà l’utente nel primo avvio.

COME ESEGUIRE IL DOWNGRADE DA WINDOWS 10 UTILIZZANDO LA FUNZIONE PRESENTE IN WINDOWS 10

È possibile eseguire il downgrade da Windows 10 al precedente sistema operativo nel seguente modo:
  1. Recarsi in Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Ripristino;
  2. Cliccare su Per iniziare sotto la voce Torna a Windows 8.1;
  3. Verranno avviati i preparativi per il ripristino: attendere;
  4. Scegliere il motivo per cui si sta tornando indietro;
  5. Leggere attentamente le informazioni riportate in Cosa devi sapere e cliccare su Avanti;
  6. Leggere attentamente le informazioni riportate in Non rimanere bloccato fuori e cliccare su Avanti;
  7. Cliccare su Torna a Windows 8.1;
  8. Il sistema verrà riavviato e partiranno le operazioni per il downgrade.



Posta un commento Disqus

 
Top